17 ottobre 2017BENSONE MODENESE INTEGRALE CON PRUGNE SECCHE

Il bensone è uno dei più classici e antichi dolci della tradizione modense! Un tempo, in occasione dei Sabato Santo e di altre feste religiose, era consuetudine far benedire il dolce in chiesa. Da qui, probabilmente, trae il suo nome: pane di benedizione, che in dialetto modenese è poi diventato Bensòun !

P1170137

IN BREVE

Tempo di cottura: 30 min.
Tempo totale di preparazione: 55 min.
Difficoltà: facile

INGREDIENTI

Ingredienti per il bensone:

250 gr di farina bio integrale
1 uovo
75 gr di burro (ammorbidito a temperatura ambiente)
100 gr di zucchero
scorza di mezzo limone
mezza bustina di lievito per dolci
un pò di latte (sia per l'impasto che per spennellarlo)
granella di zucchero

Ingredienti per la farcia:

250 gr di prugne secche molto grandi con nocciolo MonteRè (peso denocciolato)

PREPARAZIONE

Per prima cosa denocciolate le prugne secche e frullatele fino ad ottenere un composto cremoso. Impastare tutti gli ingredienti per il bensone, prima aiutandosi con una forchetta poi con le mani, se l’impasto lo richiede aggiungere un goccino di latte. Si deve formare un bella palla omogenea. Stenderla a quadrato con un mattarello direttamente sulla carta da forno. Distribuire su tutta la superficie la farcia (nel mio caso le prugne secche frullate) lasciando però liberi i bordi per poterlo richiudere. Chiudere il bensone portando verso il centro una metà e sovrapponendoci l’altra, chiudendo gli estremi per bene. Rigirarlo aiutandosi con la carta da forno in modo che la piega rimanga sotto. Fare una leggera incisione centrale con un coltello con la lama liscia, spennellare con del latte e cospargere con la granella di zucchero. Infornare in forno già caldo a 200° per 30 minuti. Questa versione con le prugne secche rimane leggermente più morbida e meno secca del solito bensone.

Fonte: Cucina con Lara